Shares
02:17:02
21 Feb

VIA AL PROGETTO “SONO AMICO DEI BAMBINI” AL NIDO A CASALOLDO

Ott 18, 2017

La presidente Sandra Pedrazzani  dell’associazione Spazio Famiglie e Bambini, assieme alla coordinatrice Leorati Patrizia, ex sindaco di Casaloldo,  ha aperto la presentazione di un nuovo progetto “Sono amico dei bambini” presso l’asilo nido Guido Barbieri. Si tratta di un progetto che mira a sensibilizzare la comunità sui temi dell’educazione dei bambini da 0 a 6 anni con una formazione per docenti ed educatori a sostegno alla genitorialità. Sono previste attività distinte e collegate tra loro dal filo rosso del tema “Sono amico dei bambini”.

Le proposte rivolte ai genitori saranno: corso di preparazione al parto a novembre, laboratori di logopedia con genitori e docenti, incontro con il pediatra, con il psicomotricista e laboratori con i genitori sul messaggio infantile. Sono previste formazioni per docenti ed educatori sulla letteratura per l’infanzia e l’educazione alla lettura in collaborazione con IC di Carpenedolo (Bs) e molteplici laboratori, attività ed uscite per i bambini. Erano presenti: il consigliere della Fondazione Comunità Mantovana Angelo  Beschi che ha sostenuto il progetto con un contributo di ben 10mila euro, la presidente della cooperativa Viridiana Francesca Bonani, il presidente delle associazione Persone Singolari Roberta Buzzago e l’educatrice Nido Milena Beccari . Pedrazzani ha commentato che “Da oltre 15 anni l associazione ha offerto alla comunità di Casaloldo il servizio-nidi, grazie alla possibilità di attingere ai contributi regionali, all’impegno costante delle educatrici e del volontariato, grande forza di questo paese, dei cittadini e dell’amministrazione guidata dall’allora sindaco Patrizia Leorati che nel 2011 ha dato vita al nuovo nido locale. Tutta la comunità di Casaloldo, ha contribuito alla crescita di questa realtà. Come recita il proverbio africano a noi caro “per educare un bambino serve un intero villaggio”. In un paese in difficoltà come l’Italia di questi anni è importante, per una rinascita, ricominciare dai bambini e dalle scuole, perché il nostro nido è una scuola, per poter dare supporto ai cittadini, offrendo loro risposte concrete come il nostro servizio”. 

Lascia un Commento

Articoli più cliccati della categoria