Shares
02:24:56
21 Feb

MONTICHIARI: INIZIATIVE CULTURALI, SOLIDALI E BENEFICHE PER IL ROTARY BRESCIA SUD-EST A GUIDA ELIO BAUSO

Ott 10, 2017

Per l’annata 2017/2018 la guida è di Elio Bauso

Elio Bauso a capo del Rotary Brescia Sud-Est di Montichiari ha già impresso una direzione chiara che punta verso la sinergia e la collaborazione con gruppi anche esteri della nota organizzazione di livello mondiale. Un esempio arriva dai giorni scorsi quando a Castiglione delle Stiviere sono stati invitati oltre trenta rotariani tedeschi che hanno potuto visitare il Museo Internazionale della Croce Rossa, un unicum che è stato particolarmente apprezzato dagli ospiti anche grazie alla perfetta organizzazione della visita guidata.

“Abbiamo registrato un clima più che positivo – sono le parole del presidente Bauso – che ci rende orgogliosi dell’iniziativa, una delle tante che realizzeremo in questo mio anno di mandato alla guida del Club”. Per l’occasione era presente anche l’assessore alla Cultura del Comune di Castiglione Manlio Paganella che ha saluto i rotariani tedeschi a nome dell’amministrazione comunale. Al termine i membri del Rotary Brescia Sud-Est hanno omaggiato i loro colleghi teutonici del libro di Henry Dunant dedicato alla Croce Rossa; a chiudere l’incontro non poteva mancare una visita al Parco Giardino Sigurtà, secondo in Europa per grandezza ed uno dei primi cinque al mondo. Non di sola sinergia però vivrà il Club monteclarense: tra le proposte già deliberate, infatti, c’è la quasi ultimata piantumazione di 52 alberi (tanti quanti sono i soci) ripartiti nei comuni di Montichiari, Calvisano e Calcinato, oltre alla donazione di tre Lim (lavagne interattive multimediali) all’Istituto d’Istruzione Superiore don Milani, sempre di Montichiari. Ma non finisce qui l’opera benemerita del Rotary dei sei colli: a partire dalle prossime settimane alcuni dei soci che ricoprono la professione di medico si metteranno a disposizione in totale gratuità per fornire prestazioni sanitarie alle persone meno abbienti del territorio, un bel segno di generosità verso chi soffre e, talvolta, non può permettersi spese per curarsi. È, infine, in corso di valutazione l’organizzazione di alcuni incontri rivolti alle famiglie per sensibilizzarle sul tema delle vaccinazioni obbligatorie, un tema di stringente attualità ma del quale spesso non si hanno chiare informazioni e conoscenze.

Lascia un Commento

Articoli più cliccati della categoria