Shares
02:24:18
21 Feb

GUIDIZZOLO, UNA PUBBLICAZIONE IN RICORDO DI FAUSTO E FRANCA VALBONETTI

Gen 18, 2018

A cura del Centro Culturale San Lorenzo

Vi sono persone che passano in una comunità, rimanendovi magari per non molto tempo ma lasciando ugualmente un ricordo che il tempo non scalfisce. Così è stato a Guidizzolo per Fausto Valbonetti e la moglie Franca Bagnoli; entrambi docenti ed entrambi scomparsi troppo prematuramente quando già avevano lasciata Guidizzolo per tornare nelle loro aretine terre di origine, ad Anghiari in particolare, cittadina che anche nel nome dei coniugi Valbonetti dal 2005 è gemellata con Guidizzolo. Ora il Centro Culturale San Lorenzo ha organizzato una visita ad Anghiari e San Sepolcro per i prossimi 21 e 22 aprile e, soprattutto, sta dando alle stampe una pubblicazione che ricorda i due ‘professori’ che molto hanno dato con il loro insegnamento ed il oro stile di vita a tantissimi ragazzi guidizzolesi. Il volume tratta anche di arte; quell’arte e quella cultura che ampliano gli orizzonti, che insegnano a vivere, che fanno percepire il senso vero delle realtà vissute e che i Valbonetti coltivarono nel loro insegnamento all’Istituto Statale d’Arte del prof. Alessandro Dal Prato ed alla Scuola Media che vi era annessa. Numerose poi sono le testimonianze di quanti conobbero ed ebbero ad apprezzare Fausto e Franca. Qui riportiamo un passaggio di quanto scrisse Alessandro Dal Prato che volle Fausto Valbonetti ad insegnare nella ‘sua scuola’: “..Nel ricordo di tutti prevaleva l’immagine di una persona di grande bontà naturale; di un educatore vero, consapevole delle implicazioni insite nel fatto di operare in un istituto d’arte; nella prospettiva, cioè, di dover promuovere un integrale sviluppo della personalità coinvolgente la formazione del gusto nei giovani; vale a dire della capacità di fruire dell’esperienza estetica e, ove possibile, di promuovere la creatività. Anche in quella che poteva essere, all’infuori del mondo della scuola, una pura e semplice amicizia, Fausto portava sempre una nota di gentilezza, di attenzione, di premura, pronto a curarsi anche di un nonnulla; purché il nonnulla potesse fare piacere a qualcuno…”

Lascia un Commento

Articoli più cliccati della categoria