GUARDA VIDEO INTERVISTA

Il presidente della Pro Loco di Pozzolengo, Lorenzo Ronchi, ai microfoni di TempoRadio ha parlato del De Gustibus Morenicis, evento enogastronomico itinerante nel centro storico del paese morenico. Una serata pienamente riuscita, nel segno della tradizione. Il “De Gustibus” a Pozzolengo ha fatto centro un’altra volta. La nuova edizione, che per il secondo anno consecutivo partiva dal castello, ha visto la presenza di un pubblico molto folto. I visitatori erano locali ma anche provenienti da fuori, non solo dal territorio limitrofo ma anche turisti gardesani che hanno raggiunto il centro delle colline moreniche per questa serata-evento di assoluto pregio enogastronomico.


Il “De Gustibus” comprendeva una partenza dal castello e, mediante una decina di “fermate” si raggiungeva il centro storico. A ogni stop c’erano assaggi di prelibatezze del territorio con l’abbinamento di un vino adeguato messo a disposizione dalle dieci cantine presenti. “La manifestazione diventa sempre più rilevante per noi – spiega il presidente della Pro Loco Lorenzo Ronchi – perché consente di avvicinare i turisti alle nostre peculiarità enogastronomiche. Tra l’altro, da quando abbiamo creato una partenza dal castello, il lavoro è maggiore ma lo è altrettanto la soddisfazione di portare a termine una manifestazione che fa di Pozzolengo un luogo sicuramente attrattivo. Colgo l’occasione – dice Ronchi – per ringraziare l’amministrazione comunale e in primis il sindaco Paolo Bellini e le associazioni che si sono adoperate affinché tutto andasse per il meglio”.
Dopo le festività dedicate al santo patrono, il palio della pastasciutta, continuano in paese gli avvenimenti per allietare l’estate di residenti e turisti. “Aggiungo – termina Ronchi – un doveroso ringraziamento ai volontari senza i quali sarebbe molto complicato operare come stiamo facendo. Pozzolengo è un paese collinare ma a due passi dal lago e questa sua peculiarità lo rende appetibile anche sul fronte del turismo internazionale. Poi sta a noi preoccuparci di servizi e accoglienza per far sì che i visitatori ritornino”. Visto come stanno andando le cose, diremmo che l’obiettivo è stato, ancora una volta, certamente raggiunto. Pozzolengo è un paese con una sua precisa connotazione ambientale ed ecologica e anche per questo ha una grande visibilità e continuerà ad averne. Il futuro è dalla sua parte. Ronchi ha anche inviato tutti al Palio della Pastasciutta del 10 agosto, la notte di San Lorenzo, con la sfida delle contrade. 

La rassegna aprirà i battenti il 31 agosto e terminerà il 10 settembre

Sono in corso i preparativi da parte dell’associazione “Fiera di Santa Maria” per l’edizione 2017 della omonima fiera a Calcinatello che quest’anno aprirà i battenti il 31 agosto e terminerà il 10 settembre. Molto nutrito il programma che comprende la mostra mercato sulla piazza, gli appuntamenti con l’arte, la musica da ballo all’aperto e la buona cucina locale. Giovedì 31 agosto prima serata, dopo la messa in campo fiera, con la “Festa dei nonni” evento conviviale e di accoglienza alla terza età e ai diversamente abili con cena, intrattenimenti musicali e premi a sorpresa.

A Siena fino al 29 ottobre

Il 26 e 30 ottobre violente scosse sismiche “feriscono” Norcia e il territorio circostante. La Basilica di San Benedetto, la Concattedrale di Santa Maria Argentea e tutte le chiese della città sono distrutte insieme a santuari e pievi del territorio. E’ ancora in atto un faticosa opera di recupero delle opere d’arte coinvolte nei crolli che saranno temporaneo ospitate nella città di Siena nella cosiddetta “Cripta” sotto il Duomo e nell’edificio di Santa Maria della Scala antica sede dell’ospedale degli ammalati e pellegrini, ospizio per bambini abbandonati: i “gittatelli”e gli indigenti senza cibo e tetto.

Acquerellando a Casaletto Vaprio

Dal 16 al 17 settembre, presso la Sala Polifunzionale di Casaletto Vaprio si tiene il meeting “Acquerellando a Casaletto” dedicato all’antica tecnica della pittura ad acqua. Nel corso delle due giornate, ad ingresso libero, sono previsti incontri sulla storia dell’acquerello, dimostrazioni dal vivo realizzate dal maestro Riccardo Bozuffi, laboratori creativi per i più piccoli e una mostra collettiva con opere di importanti acquerellisti italiani provenienti da una collezione privata.

San Martino della Battaglia

Il centro sportivo di San Martino della Battaglia, nota frazione di Desenzano del Garda, è pronto ai brindisi della 42ª Festa del Vino, organizzata dal gruppo sportivo di San Martino, che vanta ben 41 anni di attività. Tutte le sere, dall’11 al 15 agosto, gli stand gastronomici saranno aperti dalle ore 19, con la presenza di rinomate orchestre e ballo liscio.

Prosegue nel suggestivo scenario delle colline moreniche del Garda la rassegna musicale ‘Castelli in Musica’, giunta alla sua XIV edizione. Interessanti proposte artistiche a cura dell’associazione Colline moreniche del Garda, presieduta da Francesco Federici, con la direzione artistica di Franco Bigi. Celtico e folk-country sono i generi proposti dalla rassegna che sta arricchendo l'estate 2017 grazie all'esibizione di gruppi con provenienze e repertori diversi, ma di rilevanza internazionale.

Pagina 1 di 393

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto