Shares
23:24:37
21 Gen

ELOGIO DELLA BELLEZZA

Gen 12, 2018

Come una nave che molla gli ormeggi e lascia il porto sicuro per avventurarsi in un largo mare privo di sponde, così voglio per una volta lasciarmi andare e seguire le mie sensazioni.
Uscire dal freddo marmo opprimente del politicamente corretto che mi attanaglia come un Prigione di Michelangelo e prendere forma completa e libera in ciò che penso. Insomma, meno aulicamente, sputiamo il rospo.
Vedete, per una settimana, andando in ufficio, sono stato angustiato da una frase che campeggiava sullo strillo di un settimanale locale posto nella bacheca di un’edicola in piazza che recitava più o meno, riferendosi ad una consigliera comunale locale, che “fare politica non è abbellire il paese”.
Ohibò, va bene che chi l’attacca ha il dente avvelenato, mi son detto, ma qui ci sta lo scivolone. E che scivolone!
Certo, fare politica vuol dire anche tante altre cose. Promuovere la sicurezza, la sanità, la viabilità, i servizi sociali etc. etc. ma, ho pensato, che male può fare se una semplice consigliera comunale, peraltro senza incarichi operativi, propone che il suo paese possa divenire più “bello”?
Forse che la bellezza di una città non è un valore aggiunto di incalcolabile portata?
Forse che ciò non influisce in maniera direi quasi preponderante al suo sviluppo?
E sviluppo vuol dire tante cose, non ultimo lavoro e prosperità per chi ci abita.
Forse che Firenze, Venezia, Roma non attraggono solo turisti in visita ma anche opportunità di crescita e sviluppo maggiori, fatte le debite proporzioni, di un trasandato e squallido centro privo di valori artistici?
Scriveva Isocrate:
<La bellezza è la più ammirabile, la più preziosa e la più divina delle cose. Ed è facile giungere a comprendere la sua potenza: infatti risulterà evidente che le realtà che pure non hanno in sé una parte di virtù o di sapienza o di giustizia sono apprezzate più di ciascuno di questi valori, mentre riscontreremo che delle realtà che sono rimaste prive di bellezza nessuna è amata, ma tutte sono disprezzate, eccetto quante siano entrate in contatto con questa forma ideale, e riscontreremo anche che la virtù è così rinomata soprattutto per il fatto che è la più bella fra tutti gli oggetti di dedizione.
Anche a partire da un altro punto di vista si potrebbe comprendere quanto la bellezza si distingua dagli altri beni, considerando cioè gli atteggiamenti che noi assumiamo verso ciascuno di essi. Infatti, degli altri beni di cui ci troviamo ad aver bisogno, noi vogliamo soltanto entrare in possesso, ma non ne restiamo più a lungo toccati nell’animo. Invece delle cose belle sorge in noi un amore, che è dotato di forza di desiderio tanto più grande, quanto più pregevole è l’oggetto d’amore.
Inoltre nei confronti di coloro che si distinguono in intelligenza o in qualche altra caratteristica noi proviamo invidia, a meno che essi beneficandoci di giorno in giorno non ci attraggano a sé e non ci costringano ad amarli; invece nel momento stesso in cui vediamo delle persone belle diventiamo ben disposti nei loro confronti e soltanto a loro, come a divinità, non ci esimiamo dall’attribuire venerazione>.
Ecco, che c’è di male a volere il proprio paese più bello, anzi!?
Andate a Sparta, la città statalista per eccellenza del passato?
Se non fosse per le sue imprese guerresche nulla vi farebbe rammentare di Sparta. E infatti nessuno ci va. Non ci rimane nulla di quella potente città. Non ha lasciato nulla!
Atene invece, la liberale Atene, la democratica Atene, ci ha lasciato non solo tesori immensi di bellezza, dal Partenone all’Eretteo, per non citare altro, tanto che è meta continua di visitatori da tutto il mondo, ma anche immensi lasciti in tutti i campi dello scibile umano, dalla filosofia, alla poesia, alla matematica, alla medicina.
Ben venga dunque la cura del bello. E chi lo propone.

Lascia un Commento

Potresti essere interessato a

INAUGURATA LA 60ESIMA FIERA DI LONATO CON L’OS DE STOMECH DA PRIMATO
Attualita', Eventi, Lonato
shares

INAUGURATA LA 60ESIMA FIERA DI LONATO CON L’OS DE STOMECH DA PRIMATO

Gen 21, 2018

E' stata inaugurata la 60esima Fiera di Lonato del Garda alla presenza del sindaco Roberto Tardani con il vice Bianchi e gli altri…

A DESENZANO DEL GARDA INIZIATIVE ARTISTICHE PER GRANDI E PICCINI
Arte e Cultura, Desenzano, Eventi
shares

A DESENZANO DEL GARDA INIZIATIVE ARTISTICHE PER GRANDI E PICCINI

Gen 20, 2018

In programma gli incontri con gli autori e il teatro per bambini E’ cominciato il nuovo anno e fioccano gli eventi a Desenzano…

ARTE RIBELLE. INTERESSANTI OPERE DALLA COLLEZIONE CESARE MARRACCINI
Arte e Cultura, Eventi
shares

ARTE RIBELLE. INTERESSANTI OPERE DALLA COLLEZIONE CESARE MARRACCINI

Gen 20, 2018

A Fano (Pesaro) fino al 25 febbraio 2018 A quasi cinquant’anni dalla data simbolo del “Sessantotto” è forse giusto e storicamente importante rivisitare…

Articoli più cliccati della categoria