RICOMINCIARE DOPO LA SEPARAZIONE

K2_ITEM_AUTHOR 

Il divorzio è una delle esperienze più dolorose e laceranti che una persona possa sperimentare nel corso della propria vita. Accettare la fine di un amore è un processo psicologico complesso che ha molte affinità con quello che avviene alla morte di una persona cara.
Dopo una separazione coniugale, anche se consensuale, ci si sente persi, delusi, vuoti, soli e il rischio di sprofondare nel dolore e nella depressione è quasi inevitabile.


La dissoluzione del legame matrimoniale non costituisce solo la fine di una storia d’amore importante ma anche di tutto quello che un matrimonio rappresenta a livello psicologico e sociale: è la fine di un progetto di vita in cui si era creduto e scommesso, dei sogni per il futuro, di una relazione che si sperava sarebbe durata per sempre.
Questa fase della vita si presenta sempre come un'esplosione inaspettata, una catastrofe naturale nell'esistenza, sempre diversa da come la si era pensata o temuta. Non esiste una predittività e l'angoscia che ristagna nella mente fa ammalare il corpo, talvolta anche gravemente.
La patologia da perdita anticamente nota come "crepacuore" è oggi riconosciuta come sindrome depressiva acuta. A seguito di un lutto o di un abbandono, l'individuo può cadere in uno stato depressivo inaspettato. Dopo ogni separazione è indispensabile reagire e ricominciare a pensare a sé stessi in modo diverso, soprattutto perché gli equilibri sono in trasformazione, quelli interni e quelli esterni, ossia familiari. E’ un periodo, quello della post-separazione, molto delicato, durante il quale la rete sociale che circonda la persona diventa fondamentale per poter voltare pagina.
Oggi, grazie ad un approccio integrato tra avvocato, psicoterapeuta e medico, le persone possono essere aiutate. L’aiuto di uno psicologo può rivelarsi prezioso per attraversare tutte le dolorose fasi della perdita e ad elaborare i vissuti di rabbia, dolore, confusione e disorientamento che accompagnano questo momento. Tale percorso renderà il peso del dolore più facile da sopportare. La Dottoressa Barchi ha studio in Carpenedolo. Invia una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 342 5229866  

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome