STEFANO FINADRI: ''IL NOSTRO E' UN PROGRAMMA LOW COST QUINDI ASSOLUTAMENTE ATTUABILE''

07 Giugno 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Il candidato sindaco per la Civica per Castiglione ospite a TempoRadio

''Il nostro? Amo definirlo un programma low cost, quindi realizzabile in ogni suo punto'' dice Stefano Finadri, candidato sindaco aloisiano della lista Civica per Castiglione, ponendo in evidenza, come primo punto l'importanza del lavoro. ''Non vogliamo tornare agli anni 50, quando i concittadini erano costretti ad emigrare per lavorare. Si deve fare di tutto per favorire le aziende'' dice quindi, spiegando alcuni provvedimenti, attraverso i quali si potrà estrinsecare l'azione della sua, eventuale, maggioranza. ''Siamo per uno sviluppo sostenibile'' dice quindi, ponendo in evidenza come anche l'ambiente e la sua tutela, siano tra i nodi fondamentali del programa della Civica per Castiglione.

''Di progetti ce ne sono tanti e si può fare di tutto ma la cosa più importante ora, è che il Comune acquisisca l'area della Pirossina. E' vero che la Regione ha temporaneamente bloccato la realizzazione di una discarica, ma il rischio tornerà tra qualche tempo e occore agire ora'' aggiunge quindi il candidato, prima di parlare di viabilità di centro storico, della necessità di valorizzare sport e cultura. Propone di costruire un circuito protetto, per fare in modo che i ciclisti ed i corridori possano allenarsi in sicurezza, pone l'accento sulla necessità assoluta che sia fatta una rotatoria in zona ospedale e parla quindi di sicurezza. ''Castiglione è tranquilla ma occorre sempre prevenire. Penso a quanto di terribile sia stato fatto in Inghilterra o in Francia e credo che anche noi siamo a rischio. Mi chiedo allora perchè, ancora non siano stati posizionati dei dissuasori, per rendere, ad esempio, il mercato del sabato più sicuro'' dice quindi spiegando che altra necessità, sarebbe quella di sollevare dagli incarichi d'ufficio, gli agenti della Polizia Locale, per permettere loro di operare sul territorio, in totale sinergia con i Carabinieri. ''Vogliamo mettere un cartello in autostrada che segnali che da noi c'è il museo della Croce Rossa?'' dice quindi, parlando di turismo, esponendo alcune idee per incentivarlo, tra queste una ciclabile per il lago e soprattutto, quella di studiare alcune linee di autobus navetta, per permettere alla circolazione aloisiana di scorrere, perchè al momento, è ''come quella di un infartuato, che ha le coronarie ostruite''.

Media

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto