PADENGHE RICEVE 20 MILA EURO DAL FISCO PER LA LOTTA ALL’EVASIONE

06 Dicembre 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Il sindaco Avanzini: “Il nostro operato nel segno di giustizia e equità”

Padenghe si distingue non da oggi come un Comune in lotta all’evasione. Ecco perché nelle casse dell’ente approdano nuovi denari anche quest’anno, perché è premiato il lavoro di segnalazione verso chi evade il fisco. Anche nel 2017 l’amministrazione locale ha ricevuto dall’Agenzia delle Entrate 20 mila euro, ovvero i proventi del contrasto all’evasione effettuata dal fisco grazie al protocollo siglato con l’Agenzia delle Entrate.

E’ dal 2010 che l’amministrazione comunale di Padenghe sul Garda si impegna contro l’evasione. Nella prima fase, in collaborazione con Fraternità, ha lavorato sugli accertamenti dei valori delle aree edificabili ai fini Imu e sulle classificazioni catastali delle abitazioni. Da questo lavoro sono emerse notevoli sacche di evasione che hanno portato nelle casse comunali molte risorse.  Dopo la conclusione dei rapporti con Fraternità i controlli sono proseguiti internamente. Gli uffici finanziari effettuano ogni giorno verifiche sui pagamenti Imu-Tari, scoprendo spesso qualche  scorrettezza. Anche gli incassi da parte dell’Agenzia delle Entrate  vengono riconosciuti da qualche anno, segno di un lavoro di collaborazione proficuo e vantaggioso. “Non vogliamo tartassare i cittadini, ma al contrario lavoriamo affinché sia chiaro il nostro operato nel segno della giustizia” – dice il sindaco Patrizia Avanzini -. “Se pagare le imposte non è un’operazione divertente è pur vero che è doverosa. Mantenere i servizi sul territorio e garantire livelli qualitativi elevati abbisogna di risorse che tutti debbono versare in ugual misura, in proporzione alle proprie capacità economiche e patrimoniali. Si tratta come è noto di un principio costituzionale al quale noi abbiamo aderito con convinzione.” Il sindaco termina con una ulteriore riflessione. “Se poi lo Stato riuscirà ad introdurre un sistema fiscale meno gravoso, noi ne saremo contenti. Nel frattempo però crediamo che  tutti dovrebbero pagare il dovuto e partecipare così alla vita e alle spese della collettività. La strada per ridurre le tasse passa anche da una riduzione dell’evasione e Padenghe” – termina Avanzini – “non si tira indietro.”

44 K2_VIEWS
K2_TAGGED
Devi effettuare il login per inviare commenti

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome