CANNETO: IL CLIMA POLITICO SI SURRISCALDA

11 Settembre 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Si surriscalda ulteriormente il clima politico nella città dei vivai, con le ultime dichiarazioni del capogruppo consiliare d’opposizione di “Canneto in Testa-Lega Nord-Fratelli d’Italia” Nicolò Ficicchia: “Apprendere che il Sindaco Raffaella Zecchina abbia tentato un ‘inciucio’ con il Pd apre scenari di una gravità assoluta. Un'azione del genere – afferma Ficicchia - non può che rappresentare un estremo tentativo di far sopravvivere un'amministrazione che ormai non ha più una maggioranza. I segnali di frattura interna sono stati molti e precoci.

Parlo di una giunta che ha perso nomi storici come quelli di Angelo Appiani e Barbara Alberini e di un consiglio comunale che ha visto dimettersi Pier Paolo Appiani. Tutti fuoriusciti perché probabilmente insofferenti al clima di prepotenza e autoritarismo a cui ci ha abituato il primo cittadino. A tutto questo si deve aggiungere l'ultimo consiglio comunale saltato in cui, tra l'altro, l'ordine del giorno non era per nulla di prim'ordine. Mi domando come il Sindaco possa pensare di affrontare temi ben più importanti dopo il deserto politico che ha voluto crearsi attorno. Fin dai primi giorni tutte le Minoranze hanno chiesto maggiore dialogo, pronte a collaborare per il bene del Paese, ma mai si è avuta la benché minima apertura da parte della Zecchina, la quale anzi ha evidentemente riversato la stessa arroganza verso alcuni dei suoi. Senza considerare poi che il tentato accordo con il Partito Democratico rappresenta un vero e proprio tradimento nei confronti degli elettori di ‘Vivi Canneto’, che da sempre viene identificato come una forza di centro-destra. Canneto sia per gli importanti progetti che deve affrontare, sia per un rilancio che non può più rimandare ha bisogno di un'amministrazione forte e coesa, cosa che la Zecchina oramai non riesce a garantire. A questo punto – termina Ficicchia - sarebbe meglio prendesse in considerazione l'idea di dimettersi e rimettere il mandato nelle mani degli elettori; gesto che rappresenterebbe il primo atto di responsabilità politica nei confronti del paese, dopo gli innumerevoli scivoloni politico-amministrativi a cui ci ha tristemente abituati negli ultimi anni”.

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome