Shares
02:04:22
21 Feb

CASTIGLIONE: IL CONSIGLIO APPROVA CONTI E PROGETTI DELL’AMMINISTRAZIONE

Feb 15, 2018

È stata piuttosto lunga, conclusasi in piena notte, la seduta di Consiglio comunale che ha approvato il bilancio 2018/2020 e quindi i progetti dell’Amministrazione Volpi. Nelle prossime settimane avremo modo di approfondire le specifiche tematiche, in particolare sui lavori pubblici e l’ambito finanziario, mentre qui esponiamo una sintesi di quanto deliberato. Iniziamo ricordando che il sindaco ha riferito del riconoscimento delle colline moreniche di Castiglione come SIC, ossia Sito di interesse comunitario. Un percorso iniziato dall’Amministrazione Novellini, come detto da Volpi, ringraziando dell’impegno profuso in particolare dall’allora vicesindaco Leoci. Quindi un’ampia parte di riunione dedicata ad Aspam, società consortile dell’Alto mantovano che si occupa di servizi alla persona.
L’assessore Erica Gazzurelli ha posto in rilievo l’ingresso del Comune di Cavriana, unico rimasto fuori al momento della nascita della società. Quindi via libera alle modifiche statutarie ed al budget 2018/2020. Sull’argomento il Consiglio comunale ha votato a favore in modo unanime. Così come avvenuto sui due punti relativi al Pgt (settore urbanistica) illustrati dal vicesindaco Andrea Dara. In breve, si è deciso di far decadere il Documento di piano, quindi le aree agricole che sarebbero dovute divenire edificabili e che al momento non sono ancora state utilizzate in tal senso, torneranno agricole. Con un risparmio di 140mila euro per i proprietari che non dovranno più pagarvi l’Imu. Scelta condivisa da maggioranza e minoranza. Tutti d’accordo pure sulla convenzione istitutiva della Rete bibliotecaria mantovana – relatore Paganella -, che prende il posto dei precedenti tre Sistemi e vede capofila il Comune di Mantova. Quindi la partita del bilancio e del triennale opere pubbliche – relazioni di Margonari e Perdomini -, di cui vi diremo. Anticipiamo solo che rimarranno ferme Imu, Tasi e addizionale Irpef, mentre aumenterà la Tari. E che il Piano triennale delle opere pubbliche, per il 2018, ammonterà a 4 milioni di euro, a cui ne vanno aggiunti altri 2,6 circa per lavori di entità inferiore ai 100mila euro. Infine varo del Regolamento per la concessione di aree pubbliche per circhi e spettacoli viaggianti.

Lascia un Commento

Articoli più cliccati della categoria